LA ZONA - B&B "Santu Pretu"

Vai ai contenuti

Menu principale:

LA ZONA

Distanze dai centri più importanti:

da Cagliari 216 Km
da Sassari 148 Km
da Nuoro 32 km
da Olbia 95 Km

Nei dintorni di Galtellì non mancano località interessanti da visitare.

I ruderi del castello medioevale di Pontes , del 1070, si trovano a breve distanza dalla strada per Orosei, su un dirupato colle granitico di m. 175 a dominio della stretta del fiume Cedrino e della vallata.
Nel 1324 fu occupato dagli Aragonesi e in seguito da Eleonora d'Arborea, e fu poi distrutto dagli Aragonesi.

Interessante l'escursione sul Monte Tuttavista .
Sul lato meridionale, a 15 minuti dalla strada, si può raggiungere, su un erto sentiero fra le pietraie la Petra Istampata ( pietra forata ), suggestivo arco di roccia alto 30 metri.

Si può poi proseguire verso la cima per ammirare lo straordinario panorama su Galtellì e gli altri paesi della piana (Loculi, Irgoli e Onifai) con il M. Senes e il maestoso M. Albo sullo sfondo; dalle cime del lato orientale si vede invece Orosei, la vasta spiaggia e la pianura del Cedrino fino al mare; verso sud il Supramonte di Dorgali e di Oliena e le alte falesie del Golfo di Orosei.

GALTELLI'

Il paese si stende sulle estreme propaggini occidentali del Monte Tuttavista, al limite della Piana del Cedrino;

A lato della SS129 che attraversa il paese si può voltare (a destra se si giunge da Nuoro) verso il centro storico; subito si raggiunge la piazzetta su cui prospetta la parrocchiale del SS. Crocefisso , dalle semplici ma genuine forme esterne e dalla stupenda, rustica architettura cinquecentesca dell'interno, ad alte arcate, dov'è custodita una serie di notevoli statue del Seicento e del Settecento, alcune delle quali di bottega napoletana:
è fra le "collezioni" più importanti di tutte le chiese dell'isola.

Nella medesima piazza della parrocchiale si prospetta anche il lato sud-ovest della chiesetta di Santa Croce, con piccolo portico, e interno ravvivato da affreschi a motivi floreali.

Verso la zona periferica, su un isolato spuntone basaltico si vede il caratteristico palazzetto nobiliare ottocentesco che, nonostante le modifiche, conserva l'aspetto di un vero, piccolo castello con una torretta merlata.
Da qualche anno ospita il Museo Etnografico e il Centro Culturale del paese.
www.galtellì.com

 
Torna ai contenuti | Torna al menu